PHOTO and VIDEO software and equipment

YouTube Facebook Instagram Twitter Pinterest eMail
For up to £250 Bonus for sports, use our exclusive bet365 Bonus www.abonuscode.co.uk Claim your bonus and start betting at bet365 now.

Tutorial Lightroom CC - #6 BILANCIAMENTO DEL BIANCO

In tutte le macchine fotografiche è presente il bilanciamento del bianco, che serve per ottenere una foto cromaticamente accurata neutralizzando le dominanti di colore.

DOWNLOAD IMMAGINE ESEMPIO IN DNG

La temperatura del colore
si misura comunemente in "Kelvin". Ai valori inferiori della scala corrispondono le tinte "calde'; rosso-arancio, che si osservano al tramonto. Ai valori superiori corrispondono invece le tinte "fredde'; cioè tendenti al blu, che si osservano nelle prime ore del mattino. La temperatura della luce solare a mezzogiorno corrisponde a circa 5500K.

Quello che si percepisce come colore non è altro il riflesso, da parte dei corpi che ti circondano, di parte della luce che colpisce l’oggetto. Di conseguenza, il colore degli oggetti dipende dal "colore" della luce che li illumina. Il bilanciamento del bianco è l'operazione con cui il fotografo informa la fotocamera del tipo di luce presente sulla scena, in modo che questa possa regolare con precisione il cosiddetto "punto di bianco" e, di conseguenza, tutti gli altri colori. Il risultato di un bilanciamento del bianco ben fatto è un'immagine dall'aspetto naturale, priva cioè di dominanti cromatiche indesiderate.

Naturalmente, gli stessi strumenti possono essere utilizzati anche con finalità opposte, cioè per introdurre volutamente una dominante
o per alterare i colori dell'immagine in modo creativo. Se usato in unione con gli strumenti
di mascheratura, può persino fungere da strumento di bellezza (si tratta in effetti di un trucco piuttosto diffuso per sbiancare i denti).

Bilanciamento del bianco

Lightroom offre la possibilità di impostare il bilanciamento del bianco di una o più foto con i valori tipici delle luci più diffuse. Accedendo al menu Bilanciamento del bianco, potrete applicare diverse impostazioni come, per esempio, Luce diurna, Nuvoloso, Ombreggiato, Tungsteno, Flash ecc.,

“Queste opzioni sono disponibili solo con foto in formato RAW o convertite in formato DNG. Per i formati diversi le opzioni sono limitate a Come scatto, Automatico e Personale.”

Sotto il menù del bilanciamento del bianco troviamo due cursori: Temperatura e Tinta da utilizzare nel caso in cui si voglia regolare personalmente la temperatura della luce o donare un aspetto particolare all’immagine.

Il cursore temperatura inoltre può essere molto utile quando ci si trova in condizioni di Kcontrollati come ad esempio in uno studio fotografico; quando cioè sappiamo esattamente i kelvin delle lampadine che stiamo utilizzando e quindi possiamo impostarli direttamente con il cursore o digitando da tastiera.

Ad ogni modo l’impostazione "Come scattato', se la fotocamera ha fatto un buon lavoro, può essere l'opzione migliore; altrimenti "Automatico" restituisce spesso buoni risultati e comunque ritengo che vale sempre la pena provare, anche solo per avere un "consiglio" dal software.

Selettore del Bianco

Nella parte sinistra del pannello troviamo infine Il Selettore del bilanciamento bianco che è rappresentato da un contagocce ed è attivabile anche premendo il tasto W).

Questo strumento è molto utile per effettuare un preciso bilanciamento del bianco su un punto dell'immagine che si conosce essere neutro. L’ideale è un grigio chiaro. Può però essere usato anche per "forzare" al bianco un'altra tinta. I risultati sono sempre molto strani; in qualche caso, interessanti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna