PHOTO and VIDEO software and equipment

YouTube Facebook Instagram Twitter Pinterest eMail
For up to £250 Bonus for sports, use our exclusive bet365 Bonus www.abonuscode.co.uk Claim your bonus and start betting at bet365 now.

Tutorial Lightroom CC - #2 IMPORTAZIONE

Per poter cominciare a lavorare con Adobe Photoshop Lightroom CC è necessario importare le vostre foto nel suo catalogo. Vediamo, quindi, come procedere dando un'occhiata anche alle preferenze del programma.

Preferenze d’Importazione

In Lightroom, l’importazione delle immagini è una tappa obbligatoria.  Non è infatti possibile  lavorare sulle foto senza importarle all’interno del programma stesso. 

L’importazione è oltretutto un buon momento per eseguire automaticamente alcune noiose operazioni come rinominare i file o aggiungere informazioni extra. Queste informazioni aggiuntive possono riguardare l’autore, il copyright, il nome del soggetto, l’evento in cui è stata scattata. Non è invece di nessuna utilità aggiungere informazioni sulla focale, tempo di posa e simili, perché già contenute all’interno della foto stessa come abbiamo già accennato nel tutorial sull’interfaccia.

Lightroom Preferenze Importazione Una scelta importante che ti troverai ad affrontare è se mantenere il formato RAW originale della fotocamera (.NEF per Nikon, .CR2 per Canon… ), oppure convertire in formato DNG, il formato open source proposto dalla stessa Adobe. Entrambe le soluzioni offrono ovviamente vantaggi e svantaggi.

Un punto a favore del formato DNG è sicuramente la praticità di utilizzare un solo formato per fotocamere anche di marche diverse; ma soprattutto un formato, che, non necessita dei file collaterali (i file RAW infatti salvano le informazioni di sviluppo in un secondo file che accompagna l’immagine).

Di contro, convertendo in DNG, perderai la possibilità di utilizzare i RAW converter proprietari forniti con la fotocamera, che in alcuni casi possono offrire funzioni specifiche come, ad esempio, ottimizzazioni mirate per gli obbiettivi.

La conversione in DNG deve purtroppo essere considerata irreversibile perché, anche se è possibile garantire la reversibilità includendo nel DNG anche il RAW nativo, quest’opzione è sconsigliata per questioni di spazio visto che il file occuperebbe circa il doppio di quello di un RAW tradizionale.


Selezione File

In Lightroom la via più breve per selezionare i file è trascinare i file o le cartelle da importare all’interno della finestra Libreria; in alternativa, File > Importa …. O il pulsante Importa nell’angolo inferiore sinistro.


Azione e Formato

Tra le possibili azioni di importazioni in Lightroom, Aggiungi si limita a inserire le immagini nel Catalogo (utile quando i file sono già nella posizione corretta sul disco). Sposta, Copia o Copia come DNG sono invece le opzioni più indicate in caso di acquisizione dalla memory card della fotocamera.


Gestione File

A destra, il pannello Gestione file come prima scelta ti consente di creare le anteprime.

Quando scattate una foto, la macchina fotografica incorpora nel file un'immagine di anteprima, che è quella che vedete nella Vista Griglia. Questa anteprima, essendo generata dalla macchina fotografica, non è soggetta alla gestione del colore operata da Lightroom; quindi, per avere un’anteprima coerente con il file raw che apriremo, conviene farla rigenerare dal programma anche se questo comporta una maggiore durata dell'importazione.

Lightroom Gestione FileQueste sono le possibilità che ci offre il menù Genera anteprime:

  • Minime: Il programma utilizza le anteprime incluse nel file elaborando le anteprime standard solo  quando necessario;
  • Incorporate e collaterali: usa le anteprime più grandi generate dalla fotocamera. Questa opzione richiede più tempo rispetto alle anteprime minime;
  • Standard: questa opzione permette di far generare a Lightroom le anteprime, questa opzione è più lenta delle precedenti ed è possibile impostare le dimensioni delle anteprime nel menu preferenze del programma
  • 1.1: Viene generata un'anteprima a una dimensione del 100%.

Subito sotto il menu Genera anteprime troviamo l'opzione Genera anteprime avanzate

Normalmente, lo sviluppo di un’immagine RAW richiede l’accesso fisico al file – Se la foto si trovasse su un disco esterno, e questo venisse scollegato, l’editing risulterebbe impossibile.

La creazione di anteprime avanzate supera questo limite. Sono sicuramente più ingombranti delle anteprime standard ma, consentono di lavorare sull’immagine come se il RAW fosse sempre disponibile. Appena il disco esterno verrà ricollegato, le modifiche effettuate verranno scritte nel file RAW.

Sempre nel pannello Gestione file sono presenti la casella di controllo Non importare i possibili duplicati, che evita l'importazione di foto simili già presenti in libreria, e Crea una seconda copia in, che permette di eseguire un backup delle foto originali in un'altra posizione.


Ridenominazione file

Immediatamente sotto, il pannello Ridenominazione ti permette di dare un nome personalizzato alle immagini. 

La prima parte del pannello riguarda il nome dell'immagine, in base al predefinito che scegliete nel menu Modello; subito sotto potrebbero apparire delle ulteriori opzioni. 

Per esempio, se selezionate Nome servizio fotografico - Sequenza, vi apparirà un riquadro per scrivere il nome del servizio e, se il predefinito che scegliete contiene una sequenza di numeri, vi apparirà anche la casella di testo Numero di inizio, per stabilire da che cifra partire per numerare tutte le foto.

Per concludere, il menu Estensioni consente semplicemente di scegliere se lasciare l'estensione del file inalterata o farla maiuscola o minuscola.


Applica durante Importazione

Il pannello Applica durante importazione ti permette di aggiungere informazioni di varia natura a ogni singolo file. 

I predefiniti o modelli sono dei set di impostazioni che vengono registrati da Photoshop Lightroom e che si possono applicare a più foto anche successivamente. I predefiniti coprono diversi tipi di esigenze, dalla rinomina delle foto, alla registrazione di predefiniti di correzione del colore.

Tra i metadati, è consigliabile inserire in fase di importazione solo informazioni su copyright e autore. Visto che questi modelli verranno applicati a tutte le foto che importerete.

Molto utile poi aggiungere poche parole chiave mirate per facilitare le successive ricerche.


Destinazione

Per concludere, l'ultimo pannello destinazione consente di scegliere dove risederanno fisicamente i file. Infatti, Photoshop Lightroom lascia molta libertà nella gestione dei file, il che permette di archiviare facilmente i propri lavori.

“Per specificare una posizione è sufficiente fare clic sul disco e poi navigare le cartelle fino alla posizione che si desidera.

Tramite il menu Organizza, potrete stabilire come nominare le cartelle; selezionando, ad esempio, Per data, potrete decidere il suo formato poco più sotto.”


Importazione delle foto

Terminato con le impostazioni, siamo pronti per la nostra prima importazione: fate quindi clic sul pulsante Importa e attendete il tempo necessario a completare l'operazione.

Completata l'importazione, le immagini saranno mostrate nell'ambiente di lavoro Libreria.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna